Affluenza record di visitatori alla giornata delle porte aperte al cantiere AlpTransit di Sigirino

Affluenza record di visitatori durante la giornata delle porte aperte organizzata da AlpTransit San Gottardo SA e svoltasi oggi, sabato 11 settembre 2010 al cantiere di Sigirino. Circa 6700 visitatori hanno colto l’occasione di scoprire la grandiosità dell’opera di realizzazione della futura Galleria di base del Ceneri.

Favorita dalla stupenda giornata autunnale, l’affluenza di pubblico è stata notevole già dalle prime ore del mattino e si è via via confermata con il passare del tempo. Tra i quasi 7000 visitatori, moltissimi i ticinesi ma molto numerosi sono stati anche gli ospiti provenienti dal resto della Svizzera e dalla vicina Lombardia.

Durante la giornata, seguendo un percorso appositamente creato, è stato possibile ammirare gli imponenti lavori già eseguiti sul cantiere di Sigirino. Particolarmente apprezzata è stata la possibilità di accedere all’imponente sistema di caverne operative in sotterraneo, punto nevralgico dei lavori di scavo della Galleria di base del Ceneri.

Ad ogni tappa del percorso, le spiegazioni tecniche sono state fornite dai collaboratori di AlpTransit San Gottardo SA, della Direzione locale dei lavori e delle imprese.

La Rete Uno della Radio della Svizzera Italiana RSI ha trasmesso in diretta dal cantiere durante tutta la giornata, tastando il polso ai visitatori e organizzando programmi speciali inerenti la Galleria di base del Ceneri e la Nuova Trasversale ferroviaria del Gottardo.

Con i suoi due tubi di 15.4 km di lunghezza tra il portale nord di Vigana, a Camorino, ed il portale sud di Vezia, la Galleria di base del Ceneri rappresenta il terzo tunnel svizzero in ordine d’importanza e di dimensione, dopo le Gallerie di base del San Gottardo e del Lötschberg, ed è un’opera irrinunciabile per raggiungere l’obiettivo di una nuova trasversale ferroviaria di pianura attraverso la Svizzera. La sua messa in esercizio è prevista per la fine del 2019.