Firmato il contratto per il lotto principale del cantiere di Vezia

Oggi, venerdì 5 febbraio 2010, AlpTransit San Gottardo SA ed il consorzio CPV formato dalle società CSC e Pizzarotti hanno firmato il contratto d’opera per il lotto principale (lotto 854) del cantiere di Vezia.

Il consorzio CPV è costituito dalle ditte CSC SA di Lugano e Pizzarotti SA di Bellinzona. Il volume complessivo dei lavori assegnati al lotto principale del cantiere di Vezia ammonta a circa 63 milioni di franchi.

Renzo Simoni, Presidente della direzione di AlpTransit San Gottardo SA, ha sottolineato che “grazie alla firma del contratto odierno abbiamo compiuto un altro significativo passo verso la realizzazione della prima ed unica ferrovia di pianura attraverso le Alpi”.

Questo lotto comprende in particolare la realizzazione del portale sud della Galleria di base del Ceneri, la costruzione di 200 metri di galleria artificiale e lo scavo in roccia ed il rivestimento di circa 300 metri dei due tubi della Galleria.

I lavori di scavo a Vezia inizieranno nel mese di marzo 2010 e termineranno nel 2016. La messa in esercizio della Galleria di base del Ceneri è prevista per la fine del 2019.

Con i suoi due tubi di 15.4 km di lunghezza tra il portale di Vigana, a Camorino, e quello di Vezia, la Galleria di base del Ceneri rappresenta il terzo tunnel svizzero in ordine d’importanza, dopo le Gallerie di base del San Gottardo e del Lötschberg, ed è un’opera irrinunciabile per raggiungere l’obiettivo di una nuova ed ininterrotta trasversale ferroviaria di pianura attraverso la Svizzera. La Galleria di base del Ceneri è dunque il logico complemento a sud della Galleria di base del San Gottardo e permetterà di ridurre notevolmente i tempi di percorrenza ferroviaria tra i principali centri della Svizzera tedesca, il Ticino e l’Italia.