Galleria di base del San Gottardo: Concluso l’avanzamento

Il 23 marzo 2011 i minatori hanno scavato l’ultimo metro di roccia della canna ovest tra Faido e Sedrun. Circa cinque mesi dopo la caduta del diaframma nella canna est, entrambi i tubi a binario unico della Galleria di base del San Gottardo sono stati completamente scavati sulla lunghezza di 57 chilometri.

Alle 12.20 la fresatrice ha perforato la roccia avanzando da Faido verso Sedrun. Ancora una volta i minatori dei due comparti hanno potuto stringersi le mani. “Con la fine degli scavi al Gottardo è stato raggiunto un altro importante traguardo nella costruzione della galleria più lunga del mondo”, ha affermato Renzo Simoni, Presidente della Direzione di AlpTransit San Gottardo SA.

La maggior parte degli scavi è avvenuta con la fresatrice
Con la caduta del secondo diaframma termina un’importante fase di costruzione. Cominciata nel 2001 nel comparto sud di Bodio, questa fase è stata preparata già a partire dal 1996 con la realizzazione dei cunicoli d’accesso di Amsteg, Sedrun, Faido e Bodio e la costruzione a Sedrun di due pozzi profondi 800 m. Dei circa 152 km del sistema di tunnel della Galleria di base del San Gottardo, inclusi tutti i cunicoli e pozzi, il 56% circa è stato scavato con la fresatrice, mentre il 44% restante con avanzamento tradizionale. In totale sono stati trasportati fuori dalla montagna più di 28 milioni di tonnellate di roccia e massi.

Installazione della tecnica ferroviaria prevista fino al 2016
Alla fine di maggio del 2016 AlpTransit San Gottardo SA consegnerà alle FFS la galleria pronta per l’esercizio. Fino a quel momento i punti cardini delle attività si spostano sul rivestimento interno, sull’equipaggiamento della costruzione grezza e sull’installazione della tecnica ferroviaria. Parallelamente alle ultime fasi di avanzamento e di costruzione grezza, questi lavori sono già iniziati nei comparti di galleria terminati in precedenza.

AlpTransit San Gottardo SA
AlpTransit San Gottardo SA è il committente per la realizzazione delle nuove trasversali ferroviarie alpine sull’asse del San Gottardo con le Gallerie di base del San Gottardo e del Ceneri. Fondata nel 1998, la società è detenuta al 100% dalle FFS e ha sede a Lucerna, con succursali a Altdorf, Sedrun, Faido e Bellinzona. ATG occupa circa 150 persone.