Giornata delle porte aperte al cantiere di Sigirino

Grande affluenza di visitatori alla giornata delle porte aperte organizzata da AlpTransit SanGottardo SA e svoltasi oggi, sabato 29 settembre 2012 al cantiere di Sigirino. Circa 5'000 visitatorihanno colto l'occasione di scoprire la grandiosità dell'opera di realizzazione della futuraGalleria di base del Ceneri.

Nonostante l'instabilità della meteo di questa giornata d'inizio autunno, l'affluenza di pubblico è statanotevole già dalle prime ore del mattino e si è via via confermata con il passare del tempo. Tra i 5'000visitatori, moltissimi i ticinesi ma numerosi sono stati anche gli ospiti provenienti dal resto della Svizzerae dalla vicina Lombardia.

Durante la giornata, seguendo un percorso appositamente creato, è stato possibile ammirare ed aggiornarsisugli imponenti lavori eseguiti al cantiere principale di Sigirino. Particolarmente apprezzata èstata la possibilità di accedere al sistema di caverne operative in sotterraneo, punto nevralgico a supportodei lavori di scavo della Galleria di base del Ceneri, e al fronte sud che ha ormai raggiuntol'allineamento con il comune di Origlio.

Ad ogni tappa del percorso, le spiegazioni tecniche sono state fornite dai collaboratori di AlpTransitSan Gottardo SA, della Direzione locale dei lavori e delle imprese. Un parco giochi con veri escavatoriha invece fatto la gioia dei bambini che per qualche minuto e sotto stretta sorveglianza, hanno potutospostare, trasportare, spianare ghiaia e terra.

Con le sue due canne di 15.4 km di lunghezza tra il portale nord di Vigana, a Camorino, ed il portalesud di Vezia, la Galleria di base del Ceneri rappresenta il terzo tunnel svizzero in ordine d'importanza edi dimensione, dopo le Gallerie di base del San Gottardo e del Lötschberg, ed è un'opera irrinunciabileper raggiungere l'obiettivo di una nuova trasversale ferroviaria di pianura attraverso la Svizzera.La sua messa in esercizio è prevista per la fine del 2019.