Inizio dei lavori di tecnica ferroviaria per la Galleria di base del San Gottardo

Dopo un anno di pianificazione e progettazione intensa lunedì, 18 maggio 2009, inizieranno i primi lavori per l'installazione della tecnica ferroviaria per la Galleria di base del San Gottardo. Il consorzio Transtec Gotthard, responsabile delle installazioni tecniche ferroviarie inizierà con la posa dei binari di cantiere dalla stazione di Biasca fino all'area d'installazione a sud di Biasca. 

A fine aprile 2008 è stato firmato il contratto concernente la tecnica ferroviaria nella Galleria di base del San Gottardo tra il committente AlpTransit San Gottardo SA e il consorzio Transtec Gotthard. Con un volume complessivo di 1.7 miliardi di franchi si tratta del contratto più importante per AlpTransit San Gottardo SA e anche di quello più grande al mondo per quanto concerne la tecnica ferroviaria.

Dopo un anno di pianificazione e progettazione intensa iniziano ora in Ticino i primi lavori per l'installazione della tecnica ferroviaria per la Galleria di base del San Gottardo. Dal 18 maggio 2009 il Consorzio inizierà i lavori con la posa dei binari di cantiere dalla stazione di Biasca fino all'area d'installazione. In estate, su una superficie di circa 60'000 m2, sorgeranno gli alloggi per 230 operai, una mensa, i capannoni per il montaggio e il premontaggio delle componenti della tecnica ferroviaria, depositi coperti e depositi all'aperto, una centrale di comando per la sorveglianza del traffico di cantiere e diversi binari di cantiere. L'inizio della posa delle attrezzature tecniche ferroviarie, a partire dal portale sud di Bodio è previsto in maggio 2010.

La posa delle installazioni di tecnica ferroviaria nella Galleria di base del San Gottardo è un'opera complessa e impegnativa. Per gestire al meglio i mezzi e i tempi di realizzazione, saranno determinanti un buon coordinamento tra le opere di costruzione grezza, con le relative attrezzature e i singoli settori della tecnica ferroviaria. L'installazione della tecnica ferroviaria, inclusa l'intera fase di messa in esercizio, durerà circa sette anni e mezzo.

Renzo Simoni, Presidente della direzione di AlpTransit San Gottardo SA, è fiero di questi progressi: 'Con l'inizio dei lavori di tecnica ferroviaria nei termini stabiliti raggiungiamo un'ulteriore pietra miliare per il nostro progetto. Anche le opere di costruzione grezza procedono bene.?

E? stato scavato oltre l'85% della Galleria di base del San Gottardo. La caduta del diaframma tra Erstfeld ed Amsteg è prevista per metà giugno di quest'anno. La caduta del diaframma principale è invece prevista per la primavera del 2011.