Taglio del nastro della strada cantonale a Biasca - Osogna

Si è svolta oggi, giovedì 20 novembre 2014, al Nodo della Giustizia la cerimonia di taglio del nastro della strada cantonale a Biasca-Osogna.

La strada cantonale a Biasca-Osogna era stata spostata per fare spazio alla costruzione della galleria a cielo aperto, necessaria per il futuro collegamento della nuova linea veloce alla linea FFS esistente. Ora la strada cantonale transita sopra questa galleria a cielo aperto.

All’apertura ufficiale del manufatto sono intervenuti il Consigliere di Stato Claudio Zali, il membro di direzione di AlpTransit San Gottardo SA Toni Büchler e il sindaco di Osogna Alberto Pellanda. Le prime a percorrere la strada, dopo il taglio del nastro, sono state le auto d’epoca con a bordo alcuni ospiti dell’evento.

“Il nostro lavoro si avvia lentamente al termine, la costruzione della Galleria di base del San Gottardo è entrata nella sua fase finale. Ma anche questi lavori finali hanno bisogno della nostra attenzione, che sia la documentazione dei progetti già eseguiti oppure la consegna ai futuri proprietari delle nostre opere” ha commentato Toni Büchler, membro di direzione di AlpTransit San Gottardo SA.

A nord delle Alpi, i lavori si concentrano soprattutto sulla demolizione delle installazioni di cantiere e la riqualifica agricola ed ambientale delle aree sgomberate. Nella Galleria di base del San Gottardo abbiamo posato l’ultimo binario, ora le due canne sono interamente percorribili, da Erstfeld fino a Bodio. L’apertura della Galleria di base del San Gottardo è prevista nel 2016.